venerdì 18 aprile 2014

Cio' che mi rende felice...

Buongiorno a tutti!!
Come avete potuto notare, ultimamente non sono stata molto presente.
Non essendo un periodo particolarmente gioioso questo per me,
ho cercato di dedicarmi alle cose che più mi rendono felice.
Prima di tutto... i miei bambini, passo più tempo possibile con loro,
è scontato dirlo ma quando li ho vicini mi fanno dimenticare tutti i guai!
Ho una bella famiglia, sorelle e fratelli stretti da un amore grandissimo.
Stare con loro mi rende felice!
La musica mi rende felice, mi siedo al pianoforte...
e canto... canto e suono... e sono felice!
Mi rende felice un bel film. Quando posso vado al cinema.
Ho cercato di allontanare da me le persone che non mi piacciono,
e frequento più spesso i miei amici.
Essere innamorata mi rende felice!
Investo sul mio amore per Peppe ogni giorno...
 un piccolo gesto di attenzione, coltivare e sviluppare insieme interessi comuni,
ridere insieme!

Cucinare per le persone che amo mi rende felice!
E condividere ... una bella ricetta magari!

Oggi sono qui per condividere con voi la ricetta di un dolcetto tipico siciliano
che a noi piace molto, lo facciamo a Natale e a Pasqua.

IL BUCCELLATO:


INGREDIENTI PER L'IMPASTO:

300 gr. di farina di grano duro
125 gr. di strutto
50 gr. di zucchero
marsala q.b.
1 uovo
un pizzico di sale
mezzo cucchiaio di ammoniaca (x dolci)

INGREDIENTI PER IL RIPIENO:

250 gr. di fichi secchi
100 gr. di mandorle tostate
100 gr. di noci
30 gr. di pinoli
150 gr. di uva sultanina
50 gr. di pistacchi non salati
3 chiodi di garofano
mezzo cucchiaino di cannella
150 ml di buon vino rosso
mezzo bicchierino di marsala
2 cucchiai di miele di fiori d'arancio
un cucchiaio di zucchero
mezza scorza di arancia grattugiata

PROCEDIMENTO:

Preparare l'impasto e lasciarlo riposare per un'oretta.
Nel frattempo preparare il ripieno sminuzzando grossolanamente la frutta secca,
mettere il vino sul fuoco con i chiodi di garofano, lo zucchero, il miele e la cannella.
Passare i fichi e l'uvetta nel mixer.
Togliere i chiodi di garofano e aggiungere il vino caldo a tutti gli altri ingredienti
ed amalgamare bene insieme.
Lasciare raffreddare.
Tirare l'impasto su carta forno e fare un rotolone con dentro il ripieno.
Tagliare ogni 3 o 4 cm circa, infornare a 180°C per mezz'ora.
Quando sono freddi preparare una glassa con 125 gr. di zucchero a velo e
due cucchiaini di acqua con alcune gocce di limone.
Mettere la glassa sopra i dolcetti e decorare con gli zuccherini colorati!

 Buon appetito!

 
 Con lo stesso impasto potete anche fare le reginelle, i biscottini che vedete
in queste foto, ricoperti di semi di sesamo.
Basta formare dei piccoli filoncini con l'impasto,
inumidire i semi di sesamo, e rotolarci sopra i filoncini.
Infornare a 160°C per pochi minuti, fino a che non hanno un bel colore dorato!


... mi siete mancati!
Buona Pasqua a tutti!
Etta

venerdì 17 gennaio 2014

Giorni d'inverno...

Come un fanciullo che da un lungo viaggio 
stanco ritorna al paese natio, 
e dorme e si riposa, 

così tranquillo, placido e sereno 
è l’inverno che torna. 

"Il ritorno dell’inverno" (Takuboki Ishikawa) 



mercoledì 25 dicembre 2013

Buon Natale!

Tantissimi auguri di buon Natale a tutti voi!


martedì 17 dicembre 2013

L' Atmosfera del Natale è già nell'aria!

Potrei stare per ore a guardare il mio piccolino incantato davanti all'albero di Natale, come se non l'avesse mai visto prima.Questa è la meraviglia dei bambini, sanno stupirsi per le cose più semplici, e la loro emozione è così contagiosa!! Per fortuna che ci sono i bimbi, anche nei momenti tristi riescono sempre a rallegrare l'atmosfera...



Questo week end abbiamo decorato la casa , potature di pino, pigne, legnetti... tutto molto naturale, come colonna sonora di sottofondo Michael Bublè, Frank Sinatra e Nat King Cole che cantavano canzoni di Natale! Quest' anno l'albero ha un valore aggiunto grazie a mia sorella che mi ha regalato dei bellissimi fiocchi di neve fatti all'uncinetto... grazie Dani!










Se vi va, nel numero di gennaio/febbraio di Abitare Country che trovate in edicola i primi di dicembre, potrebbe esserci qualcosa di mooolto familiare... e con tante ricettine interessanti!!

Love
Etta




venerdì 13 dicembre 2013

Il Nostro tavolo del Natale su Abitare Country!

Buongiorno a tutti!
Che emozione...
Come vi avevo accennato nell'ultimo post,
sul numero gennaio/febbraio 2014 di
Un grazie ad Antonella della redazione
per avermi contattata e a Nicoletta Simeoni
per il bellissimo articolo!
E un grazie particolare a tutti
voi che avete sempre creduto nel nostro progetto!




Love
Etta


martedì 12 novembre 2013

Eleganza senza tempo...

Buongiorno a tutti!
Ho scoperto da poco questo architetto
Gil Schafer.
Direi che è uno dei miei preferiti.
Il suo è un linguaggio tradizionale,
tradotto in chiave contemporanea,
per un'eleganza senza tempo.
E' esattamente quello che cerco in una casa,
classico e moderno che si fondono insieme.
Date un'occhiata al suo lavoro...









Quelle che avete appena visto sono immagini
prese dal suo libro "The great american house".
Meraviglioso... voi che ne pensate?

Love
Etta




lunedì 4 novembre 2013

Comfort food : Risotto alla zucca.

Buongiorno a tutti!
Cominciamo la settimana con una ricetta
super autunnale!



RISOTTO ALLA ZUCCA

INGREDIENTI 
(per quattro persone)

300 gr di riso
un porro
un quarto di zucca di medie dimensioni cotta al forno
olio e burro q.b.
un bicchiere di latte
parmigiano reggiano
brodo vegetale
prezzemolo
aceto balsamico di Modena
PROCEDIMENTO
Tagliare il porro a fettine sottili e metterlo a soffriggere con un po' di olio e un po' di burro.
Aggiungere il riso e farlo tostare, bagnare ogni tanto con il brodo vegetale,
Quando il riso è quasi cotto aggiungere la polpa della zucca.
Mescolare bene, aggiungere il bicchiere di latte, aggiustare di sale.
Quando il riso è cotto mantecare con burro e parmigiano.
Per servire, cospargere sul riso un po' di prezzemolo tritato
e un goccio di aceto balsamico.


Buon appetito!

Love
Etta

Linkwithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...